Concorso in bancarotta fraudolenta del commercialista

Il termine bancarotta spesso viene utilizzato impropriamente mentre è doveroso ricondurlo al reato fallimentare disciplinato dal titolo VI della legge fallimentare (R.D. 16.03.1942, n. 267) che suddivide il reato in due fattispecie.
La bancarotta semplice è disciplinata dall’art. 217 L.F., mentre la bancarotta fraudolenta caratterizzata dal comportamento fraudolento e doloso del fallito è disciplinato dall’art. 216 L.F.
Senza addentrarci nelle caratteristiche e differenze che riguardano questi due reati occorre però fare molta attenzione al ruolo che altre figure terze possono avere nella procedura fallimentare e nei reati penali annessi.

ratio.it